Giovedì su Etv Messa Crismale con il vescovo Oscar Cantoni

Como Duomo

Prima messa festiva celebrata dal vescovo di Como, monsignor Oscar Cantoni, con la partecipazione dei fedeli domenica scorsa, nella solennità dell’Ascensione e Giornata mondiale delle comunicazioni sociali, nella chiesa intitolata a Santa Maria Regina a Como-Muggiò.
Viste le numerose restrizioni, che hanno permesso la presenza di un numero ridotto di persone, la celebrazione liturgica è stata nuovamente trasmessa in diretta su Espansione Tv, così come lo saranno quelle delle prossime domeniche, grazie alla collaborazione con la Diocesi di Como.
«Questo è il giorno in cui ci vengono ridonati i volti – ha detto il vescovo nel’omelia – È bello che oggi ci venga data la possibilità di riprendere la celebrazione eucaristica in alcune parrocchie, non in tutte. Si tratta di una ripresa graduale. Ci sono alcune realtà che ci hanno chiesto di cominciare più tardi, soprattutto dove è più facile il pericolo di contagio. A noi è data la possibilità di incontrarci, eppure ci siamo sentiti uniti in questi mesi – ha detto monsignor Cantoni – Uniti da una Parola che ci ha legati tutti insieme».
Giovedì prossimo, 28 maggio, il vescovo celebrerà invece in Duomo la Messa Crismale, che era stata sospesa per l’emergenza sanitaria. La celebrazione sarà trasmessa, sempre alle 10, in diretta su Etv (tasto 19 del telecomando), oltre che sul sito e sulla pagina Facebook dell’emittente.
La liturgia eucaristica della Messa Crismale è molto significativa perché rappresenta il momento di unità della Chiesa diocesana attorno al vescovo: i presbiteri rinnovano le promesse del giorno della loro ordinazione e monsignor Cantoni consacrerà gli olii sacri.
Gli accessi saranno contingentati e la Cattedrale sarà comunque autorizzata ad accogliere, trattandosi di uno spazio chiuso, un massimo di 200 persone. Ci saranno rappresentanti del clero, della vita consacrata e del laicato, così da assicurare una presenza, almeno simbolica, di tutta la Chiesa diocesana.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.