Giro di Lombardia, ospiti prestigiosi sul Lario

Gino Bartali Vincenzo Torriani

Si avvicina la partenza del Giro di Lombardia da Como, prevista per sabato 9 ottobre. In prossimità del grande evento ciclistico saranno organizzati una serie di eventi legati alla “classica” organizzata da Rcs Sport con grandi personaggi legati allo sport del pedale.
Una bella anteprima è andata in scena l’altra sera alla Canottieri Lario. CentoCantù, che coordina l’organizzazione locale del “Lombardia”, ha curato un incontro con il due volte campione paralimpico di handbike Paolo Cecchetto e con la campionessa del mondo della stessa Roberta Amadeo. Una serata in cui, al di là dei loro successi sportivi, Cecchetto e Amadeo si sono soffermati sulla loro storia e su come hanno saputo superare gli ostacoli che la vita gli ha messo di fronte.
Prima della gara CentoCantù ha messo in cantiere un altro evento: il 6 ottobre sarà infatti proposta allo Yacht Club una conferenza con Davide Cassani, che domenica scorsa ha per l’ultima volta guidato da commissario tecnico l’Italia ai Campionati del mondo in Belgio.
In ordine cronologico l’appuntamento successivo sarà al Museo del Ciclismo del Ghisallo. Un evento ancora in fase di organizzazione, con i nomi degli ospiti che devono essere definiti: in ogni caso nella mattina dell’8 ottobre – il giorno prima del Giro di Lombardia – sarà inaugurata una mostra dedicata a Vincenzo Torriani, storico patron delle gare ciclistiche del nostro Paese. Un tributo a 25 anni dalla sua scomparsa, avvenuta il 24 aprile del 1996.
Alle 10 del 9 ottobre, quasi in contemporanea con la partenza della corsa in piazza Cavour (il via alle 10.20) a Cermenate sulla Statale dei Giovi, verrà posto un cippo che ricorderà il grave incidente automobilistico che – proprio all’incrocio con le vie Matteotti e Negrini – coinvolse nel 1953 il grande Gino Bartali, che rischiò di perdere la vita, dopo essere stato sbalzato dall’auto sulla quale viaggiava in direzione Lugano.
Al comune di Cermenate hanno garantito la loro partecipazione alla cerimonia la nipote di Bartali, Gioia, il figlio di Fausto Coppi, Faustino e un altro grande campione come Francesco Moser.

Nella foto in alto, da sinistra, Vincenzo Torriani e Gino Bartali

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.