Gli studenti del Liceo Musicale Giuditta Pasta in scena

Roberta Di Febo

L’orchestra del Liceo Musicale e Coreutico “Giuditta Pasta” di Como ha inaugurato la IV edizione della rassegna “Musica colta in flagrante”, che prevede una piccola stagione concertistica di esibizione dal vivo dopo un insolito periodo di didattica a distanza, e la I edizione della “Danza colta in flagrante” dopo il grande successo della musica, che vedrà protagonisti gli studenti danzare sulle note di Bach o sulle tracce di Banksy.

Una vera e propria esperienza di approfondimento musicale e coreutico dal vivo, un modo per raccontare la musica e la danza in modo innovativo attraverso i canali social.

Gli alunni hanno lavorato in base al programma didattico sviluppato durante il percorso scolastico, cercando di impegnarsi a lavorare sulla gestione dell’emotività nell’esibirsi dinanzi ad un pubblico, questa volta virtuale. Il progetto è stato realizzato in collaborazione con la Scuola Secondaria di Primo Grado “G. Parini” di Como con i suoi alunni della Sezione Musicale.

“Ringraziamo il Dirigente scolastico Dott.ssa Valentina Grohovaz, e i Docenti referenti della sezione musicale Prof. Umberto Valesini e Prof.ssa Donatella Sitia della Parini” sottolinea Daisy Citterio, coordinatrice Sezione Musicale e Docente di Strumento, referente del progetto. E continua “La rassegna Musica colta in flagrante, è nata quattro anni fa, un appuntamento musicale con l’obiettivo di creare un momento di condivisione tra gli studenti, che negli anni ha visto l’ampiamento dell’utilizzo sia di strumenti che di approfondimento di studio di nuovi autori”.

Il coordinamento del progetto musicale è stato seguito dal Dirigente scolastico Dott.ssa Roberta Di Febo e dalla Prof.ssa Daisy Citterio, Coordinatrice Sezione Musicale e Docente di strumento – flauto.

Come novità assoluta il Liceo lancia da quest’anno la I Edizione della rassegna di Danza colta in flagrante, dopo il grande successo della rassegna Musica Colta in Flagrante, alla cui guida del progetto la Prof.ssa Ambra Lo Turco, responsabile della Sezione Coreutica, Docente di Composizione Coreografica Tecnica Contemporanea;

Il Direttore e Fondatore del Liceo Roberta Di Febo dichiara: “Il nostro Liceo è uno dei pochissimi ad aver sempre garantito ai suoi studenti le lezioni di strumento e di danza in presenza anche durante la didattica a distanza. Questo è motivo di orgoglio per i nostri studenti, che con grande motivazione hanno perseguito gli obiettivi di questo progetto per ripartire dalla Cultura tutti insieme attraverso la Musica e la Danza declinata attraverso la rete”.

I video musicale vengono lanciati sui canali social del Liceo Giuditta Pasta, Facebook, Instagram e You Tube secondo la seguente programmazione.

I prossimi appuntamenti con la rassegna Musica colta in flagrante:

Lun. 17/05 – Minuetto&Tac;

Giov. 20/05 – La nascita del suono;

Lun. 24/05 – Da Bach a Fauré;

Gio. 27/05 – I grandi autori;

Lun. 31/05 – Ma na vu;

Gio. 03/06 – Il mondo delle Percussioni;

Ven. 4/06 – Il ritorno della Musica d’Insieme.

Gli appuntamenti con la rassegna Danza colta in flagrante:

Ven. 03/04 – La Danza incontra Banksy, lanciato ad aprile. Lavoro di video-danza con montaggio di scene, contenuti e contesti diversi.

Mer. 19/05 – La Danza incontra Bach: sui brani musicali di Bach, le alunne riprendono in una composizione coreografica alcuni aspetti personali del compositore.

Mer. 26/05 – La Danza incontra l’Arte: lavoro di composizione e coreografia d’autore, in cui gli studenti sono ripresi con telecamera ferma, con un piano sequenza. Coreografie contemporanee da guardare sul piano frontale.

Il percorso del Liceo Musicale e Coreutico “Giuditta Pasta”, unico ente riconosciuto sul territorio che rilascia diplomi di Stato per la danza, articolato nelle rispettive sezioni, è indirizzato all’apprendimento tecnico-pratico della musica e della danza e allo studio del loro ruolo nella storia e nella cultura. Guida lo studente ad approfondire e sviluppare le conoscenze e le abilità e a maturare le competenze necessarie per acquisire, anche attraverso specifiche attività funzionali, la padronanza dei linguaggi musicali e coreutici sotto gli aspetti della composizione, interpretazione, esecuzione e rappresentazione, maturando la necessaria prospettiva culturale, storica estetica teorica e tecnica.

Il Liceo Musicale e Coreutico Giuditta Pasta, grazie alla professionalità e passione dei nostri Docenti, aiuta gli allievi a sviluppare ed approfondire le conoscenze, le abilità e le competenze necessarie per acquisire i linguaggi musicali e coreutici sotto gli aspetti della composizione, interpretazione, esecuzione e rappresentazione; unitamente allo studio delle materie tradizionali lo studente acquisisce la necessaria prospettiva culturale, storica, estetica, teorica e tecnica. L’introduzione del Liceo Musicale e Coreutico nel panorama della Scuola italiana, segna un’importante svolta nell’ambito della cultura e della didattica degli ultimi decenni.

ll programma educativo del Liceo forma lo studente in modo completo preparandolo adeguatamente all’ammissione a qualsiasi facoltà Universitaria, sia essa di stampo più tradizionale o siano essi Istituti di Alta Formazione Artistica. In particolare, il Liceo Musicale e Coreutico Giuditta Pasta, grazie a speciali convenzioni con gli enti culturali più importanti nazionali ed internazionali, sta dando vita a diverse possibilità post diploma, che prevedono corsi con indirizzi specifici nel mondo del Musical, dello Spettacolo, dei Teatri e l’ammissione ad Istituti di Alta Formazione Artistica come i Conservatori di Musica Statali e L’Accademia Nazionale di Danza di Roma.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.