Grammofoni e musica vintage nel cuore della Cortesella

galleria Lopez Como

Un disk jockey decisamente vintage, con effetto steampunk (il genere della fantascienza che che introduce una tecnologia anacronistica all’interno di una ambientazione storica) per un evento all’insegna della musica e degli strumenti d’epoca. Il tutto in scena in uno dei luoghi più amati dai turisti della città murata di Como, l’antico e quasi tutto ben conservato quartiere Cortesella. Alla galleria Lopez di via Vitani 26 – proprio di fronte al secolare affresco della misteriosa “dama alla finestra” che è il simbolo stesso del quartiere Cortesella – oggi alle 18.30 è ospite con le sue capsule ovvero macchine del tempo in forma di giradischi a tromba, con vinili, dischi di bachelite e lacche dove sono incise canzoni e arie d’opera da tutto il mondo, l’esperto collezionista, strumentista e compositore di Ravenna Matteo Scaioli, atteso con il suo spettacolo “Màquina parlante”.
Sarà un viaggio nella musica del periodo del proibizionismo americano, con musiche a stelle e strisce ma anche italiane degli anni Venti e Trenta ascoltate come detto rigorosamente con gli apparati con cui vennero trasmesse al pubblico la prima volta nelle balere ossia i grammofoni a tromba, veri pezzi di antiquariato nell’era della musica liquida a disposizione sul cellulare. Scaioli abbina i grammofoni a manovella recuperati con pazienza tra soffitte, cantine e mercatini ai mixer digitali della tecnologia attuale per far viaggiare il pubblico nel tempo. Un viaggio nella musica tra tecnologia d’antan e note d’autore che vedrà come madrina la gallerista Maria Grazia Lopez. Non mancheranno aperitivi e degustazioni a tema con l’epoca scelta per lo spettacolo. Prenotazioni al numero 333.265.54.53. Informazioni sul sito Internet www.lopez.como.it.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.