Guidetti: «Siamo concentrati sul Lecco, gli altri non ci interessano»

Como - Juventus U23

Attesa febbrile per il derby del Lario, in programma domani alle 20.30 allo stadio Rigamonti-Ceppi di Lecco. La capolista Como è infatti ospite dei blucelesti nell’incontro di cartello di un turno che sarà tutto domenicale. Le due squadre arrivano con grande carica a questo match.
Il Como ha vinto con un secco e meritato 3-0 contro la Juventus Under 23, il Lecco ha bloccato in trasferta l’Alessandria e, anzi, avrebbe forse meritato qualcosa in più rispetto allo 0-0 finale.
Ancora incerta la presenza di mister Giacomo Gattuso in panchina, dopo il malore che l’ha colpito otto giorni fa prima dell’allenamento. L’allenatore sta meglio, ma è stato tenuto a riposo.
La presentazione della gara è stata così affidata al suo vice, Massimiliano Guidetti, che lo sta sostituendo in questa fase.
«Siamo felici per la partita vinta contro la Juventus – ha detto – ma ormai è alle spalle. Siamo già concentrati sull’impegno di domenica, che sarà difficile e allo stesso tempo molto sentito da città e tifosi. Siamo pronti per affrontarlo nel miglior modo possibile».
All’andata allo stadio Sinigaglia – con allenatore Marco Banchini – per il Como fu una disfatta: uno 0-3 che da questa parte del Lario nessuno ha digerito.
«Una sconfitta pesante, che ci deve spronare in vista dell’incontro di domani. Dobbiamo recuperare con una prestazione all’altezza. Viviamo giornata per giornata, senza guardare alla classifica: il campionato non finisce ora. C’è un entusiasmo da mantenere alto e a Lecco serve una prestazione all’altezza. Siamo tranquilli, ma allo stesso tempo concentrati e determinati».
Nella formazione lariana rientrerà il difensore Matteo Solini, che ha scontato un turno di squalifica.
Guidetti si sofferma su questa esperienza da capoallenatore, vissuta forzatamente per lo stop di Gattuso. «La mia fortuna è quella di lavorare con un gruppo straordinario, che ha una identità, crede in quello che fa e aiuta il mio lavoro. L’altro venerdì mi sono trovato in una situazione inaspettata. Non è mancata un po’ di tensione, ma poi è passata perché tutti mi sono stati vicini, supportandomi sotto ogni aspetto».
Como primo in classifica con 46 punti, seguito a 45 dal Renate (che domani riceve il Pontedera). Terza posizione per la Pro Vercelli (39), quarta per l’Alessandria (38), seguita da Pro Patria (35) e Lecco (34). Sui blucelesti Guidetti dice: «Una squadra fisica, ben allenata, che scende in campo con le idee chiare e che esprime un calcio propositivo, con elementi di grande qualità. Dovremo sicuramente prestare massima attenzione».
Gli azzurri scenderanno in campo conoscendo il risultato del Renate. «Onestamente pensare agli altri non fa parte del mio modo di essere. La concentrazione è esclusivamente sul Como. È necessario essere focalizzati sul nostro impegno, per ottenere il massimo. In questo momento l’attenzione è tutta solo sulla gara con il Lecco».
Ieri è stata anche la giornata di Geoffrey Castillion, l’attaccante olandese 30enne appena giunto in azzurro dall’Indonesia.
Il calciatore non gioca da tempo, ma si è sempre tenuto in forma con un preparatore personale. Gli manca il ritmo partita, ma è già stato tesserato e in teoria può anche scendere in campo domani a Lecco. Nella sua carriera esperienze fra Stati Uniti, Islanda, Romania, Ungheria e Indonesia.
«Seguo fin da giovane il calcio italiano – ha detto – Non conoscevo molto della squadra, a dire il vero, e mi sono informato su Internet; ho cercato notizie e ho visto lo stadio Sinigaglia. E poi il coordinatore Dennis Wise è stato molto convincente e mi ha dato grandi motivazioni per questa nuova esperienza».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.