Henkel, oggi in via Raimondi la sigla dell’accordo con i sindacati

Henkel Lomazzo

Henkel, oggi la firma dell’accordo. O meglio, nella giornata odierna azienda e sindacati si siederanno al tavolo per discutere e eventualmente siglare l’intesa che porterà a chiudere la travagliata vicenda del polo produttivo di Lomazzo.
Un punto di riferimento per il territorio fin dall’apertura nel lontano 1933 che però in pochi mesi, dopo il repentino e inaspettato annuncio della casa madre di Dusseldorf, ha chiuso. Sul tavolo ovviamente la sorte e i piani per ricollocare i dipendenti.
Nell’accordo di massima che oggi verrà discusso in Confindustria, nella sede di via Raimondi a Como, e che potrebbe comunque prevedere ulteriori modifiche, si punta innanzitutto a ottenere un anno di cassa integrazione straordinaria che dovrebbe presumibilmente partire dal primo ottobre. Su questa base si andranno poi a innestare le differenti specificità per le differenti posizioni dei lavoratori.
E così per chi è prossimo alla pensione verranno presentati eventuali incentivi per agevolare l’uscita. Nei confronti dei più giovani verranno inoltre discussi piani di ricollocamento in altri siti produttivi di Henkel, sia in Italia che anche nella sede madre in Germania. Oggi dunque si dovrebbero conoscere tutti i dettagli dell’intesa, se ci sarà.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.