I ricercatori della Sla al Liceo scientifico Giovio
Sanità, Scuola

I ricercatori della Sla al Liceo scientifico Giovio

Tre incontri tra i banchi di scuola e stage in diversi laboratori di ricerca per offrire a giovani liceali la possibilità di comprendere cosa vuol dire fare ricerca scientifica su una malattia gravissima e allo stesso tempo molto complessa come la Sclerosi Laterale Amiotrofica.

Questo è il progetto promosso dal Liceo Scientifico e Linguistico “Paolo Giovio” di Como in sinergia con AriSLA – Fondazione italiana di ricerca sulla SLA e principale organismo in Italia che finanzia e sostiene i ricercatori italiani che si occupano di studiare la Sla, malattia per cui non esiste ancora una cura efficace e che oggi nel nostro Paese riguarda circa 6mila persone. Una collaborazione nata nel 2017 tra la scuola e la Fondazione che aveva proposto ad alcuni studenti di visitare due laboratori di ricerca e che nel 2018, visto l’entusiasmo espresso dagli studenti, è diventato un progetto di formazione molto più ampio.

I tre incontri di formazione si terranno nel pomeriggio, dalle 14 alle 17 nella scuola di via Paoli, a Camerlata.

Arisla - Fondazione italiana di ricerca sulla Sla

Il primo incontro si terrà martedì 10 aprile 2018, interverranno Luca Munari, Maddalena Ravasi, Tiziana Zaffino di Fondazione AriSLA che illustreranno la mission della Fondazione. Seguirà la presentazione del ricercatore Dario Bonanomi dell’Irccs Ospedale San Raffaele, vincitore Call AriSLA 2017, che si soffermerà sulla ricerca di base, fondamentale per ampliare la conoscenza sulla malattia. Infine interverrà la psicologa e psicoterapeuta Pierluigia Verga della Sezione provinciale di AISLA Como per raccontare le aspettative delle persone malate e la fiducia riposta nella ricerca.
Il secondo incontro è programmato per giovedì 19 aprile 2018 e prevede un focus sulla ricerca finanziata da Fondazione AriSLA e a seguire un approfondimento sulla ricerca traslazionale, grazie agli interventi dei ricercatori Antonia Ratti e Nicola Ticozzi dell’Istituto Auxologico di Milano, vincitori Call AriSLA 2016, che tra l’altro di recente hanno pubblicato sulla prestigiosa rivista scientifica Neuron i risultati di un lavoro, frutto della collaborazione con gruppi ricerca di tutto il mondo e che ha portato alla scoperta di un nuovo gene implicato nella SLA.
L’ultimo incontro si terrà giovedì 24 maggio 2018 e sarà focalizzato sulla ricerca clinica e tecnologia. Ad illustrare questa area scientifica sarà il ricercatore e neurologo Christian Lunetta del Centro Clinico NeMO, Fondazione Serena ONLUS Milano, che parlerà anche del suo progetto di ricerca, vincitore della Call tecnologica AriSLA 2015.

Per maggiori informazioni sull’associaizone www.arisla.org e www.alscience.it

29 marzo 2018

Info Autore

Paolo

Paolo Annoni pannoni@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto