Il Challenger Atp a Villa Olmo. Promozione con il massimo dei voti

alt Tennis. Conclusa la manifestazione
La bandiera serba sventola sul campo centrale di Villa Olmo grazie alla vittoria del serbo Viktor Troicki, che nella finalissima del Torneo Challenger Atp Città di Como ha avuto la meglio (6-3, 6-2) sull’irlandese Louk Sorensen.
Questo il risultato sportivo a cui va aggiunto quello, più generale, che riguarda la manifestazione organizzata dal Tennis Como.

Dalle parole di Giulio Pini, presidente della società che ha organizzato l’evento, trapela grande soddisfazione.
«I motivi sono molteplici – specifica il dirigente – Prima di tutto siamo contenti per il tanto pubblico che ha seguito le partite. Si parla di una media di 400 spettatori al giorno. Anche nelle gare di qualificazione, che in altre realtà sono poco seguite, da noi c’era sempre una bella partecipazione».

«Il significato di questa cosa? È che Como ha grande sete di tennis – specifica ancora Giulio Pini – Abbiamo visto grande entusiasmo e abbiamo avuto grandi nomi. La location sulle rive del lago e la data, senza altri tornei in contemporanea in Europa, ci hanno dato una mano».
Ma non è tutto. «Penso che tutto lo staff organizzativo meriti un elogio – aggiunge – anche perchè il giudizio dell’osservatore Atp è stato ottimo su ogni fronte».
Il torneo 2014 è appena terminato, ma uno sguardo a quella che potrà essere l’edizione 2015 è doveroso. «L’intenzione sarebbe di alzare ancora il montepremi – sostiene Pini – che quest’anno era di 35mila euro. Ovvio che per raggiungere l’obiettivo ci dovranno essere una serie di condizioni che lo consentano. Speriamo di avere dalla nostra gli sponsor e le istituzioni: la fase non è facile, ma un evento come questo, anche in occasione di Expo, è sicuramente di grande valenza per tutto il territorio».

M.Mos.

Nella foto:
Giulio Pini, presidente del Tennis Como, premia il vincitore, il serbo Viktor Troicki

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.