Il Como nelle secche delle categorie minori

alt

Per il blasone del club, la Prima Divisione è un campionato che sta stretto, inutile negarlo. E risale ormai a 10 anni fa l’ultima apparizione in B, in una stagione peraltro culminata con una retrocessione in C1, prima del fallimento e la ripartenza dalla serie D. Insomma, per chi in passato ha vissuto la A, o al limite anche il torneo cadetto, l’attuale collocazione non è un granché, come dimostra anche lo stadio semivuoto dell’ultimo campionato, segno di un non grande entusiasmo da parte

della piazza nel suo complesso. I fatti, questo sì, dicono che per quest’anno l’iscrizione al prossimo campionato è stata giù ufficializzata. Il nulla osta della Lega Pro è già arrivato. Almeno non ci saranno le sofferenze delle ultime estati.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.