Il Covid cambia il modo di muoversi degli studenti

Mezzi di trasporto per studenti

Un’indagine di Facile.it evidenzia come quest’anno in Lombardia più di un alunno su 4, pari a circa 375mila bambini e ragazzi, cambierà, del tutto o in parte, mezzo di trasporto per recarsi a scuola. Questo per la paura del Covid, per gli orari di ingresso scaglionati e per la capacità ridotta dei mezzi pubblici.

E così se da una parte salirà il numero di quanti decideranno di servirsi di un mezzo privato, con inevitabili conseguenze sul traffico cittadino e sull’inquinamento dell’aria, dall’altro diminuirà l’uso del trasporto pubblico. Gli alunni che hanno intenzione di utilizzare autobus o tram alla ripartenza delle lezioni sono il 19,7%, erano il 21,1% lo scorso anno.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.