Il Lario al centro nel romanzo di Vigevani

Libri
Il libro dello scrittore ed editore Alberto Vigevani “I compagni di settembre”, le cui vicende si svolgono tra Como, Argegno, Menaggio e la Val d’Intelvi, fu il primo romanzo italiano sulla Resistenza in Italia. Uscì il 31 ottobre del 1944 (un anno prima di “Uomini e no” di Elio Vittorini) e a firmarlo fu un Vigevani appena 26enne.

Riportato alla luce dall’editore milanese Endemunde, è il racconto in presa diretta di un giovane borghese che decide di salire in montagna per unirsi ai partigiani.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.