Il ministro: “Navigazione da regionalizzare”, dure critiche da Orsenigo (Pd)

Como, turismo, turisti, Navigazione Laghi

“E’ indispensabile che la gestione della Navigazione Lago di Como venga affidata alla Regione” un’idea condivisa dal Ministro del Turismo del governo Draghi, Massimo Garavaglia, ieri sul Lario per una serie di incontri istituzionali.

Le parole del ministro leghista non hanno però per nulla convinto il conisgliere comasco del Pd, Angelo Orsenigo, che ieri ha reagito con un duro comunicato.

“Forse è il caso di ricordare al Ministro del Turismo che è parte di questo esecutivo e non all’opposizione – commenta in una nota Orsenigo – Dire che il Governo gestisce male la navigazione è assurdo vista la carica che Garavaglia ricopre. Poi c’è il fatto che Regione Lombardia è governata da vent’anni dal centrodestra. Se la gestione è così pessima, perché allora le varie giunte regionali non hanno mai fatto nulla per spingere davvero verso la regionalizzazione del servizio? Come Partito Democratico siamo e sempre siamo stati favorevoli alla regionalizzazione”.

“Non dimentichiamo che nel 2019, anche con i voti del Pd, il consiglio regionale ha infatti passato all’unanimità una risoluzione che impegnava la giunta proprio a sollecitare il Governo affinché desse attuazione al decreto legislativo del 1997 che stabilisce il passaggio della gestione del trasporto pubblico sui laghi alle Regioni” precisa Orsenigo. 

“Visto che ci troviamo a una congiuntura favorevole e l’intenzione pare finalmente quella di regionalizzare il servizio che lo si faccia. Ma è meglio che la Lega si chiarisca le idee e smetta di giocare su due tavoli, sia alla maggioranza sia all’opposizione, a seconda di quale dichiarazione è più utile fare” conclude il consigliere regionale comasco.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.