Il Rally del Ticino spostato al 25 e 26 settembre

Felice Re Auriol Mara Bariani

Il Rally del Ticino spostato da giugno ai giorni 25 e 26 settembre. La decisione è stata presa dal comitato organizzatore, capitanato da Max Beltrami.
Una scelta decisa anche nel rispetto del personale sanitario e per non dare un eventuale sovraccarico di lavoro alle strutture e agli operatori visto che, in teoria, sarebbe stato possibile correre anche nella data originaria,
Una competizione, quella ticinese, che, al di là del Rally Aci Como, per molti equipaggi lariani viene considerata una sorta di competizione di casa. La logistica e alcune prove speciali solitamente sono infatti a poca distanza dal confine.
La gara fino a qualche anno fa era anche nel calendario della serie Lombardia Ronde Cup; nell’albo d’oro non mancano nomi di comaschi che hanno vinto, come Felice Re, Corrado Fontana e Kevin Gilardoni. In trionfo anche altri lombardi come Mirko Virag, Andrea Crugnola e Giacomo Ogliari.
Meno certezze, invece, in Italia, dove la Federazione Aci Sport sta studiando il protocollo per poter far ripartire i rally, anche se sarà difficile, se non impossibile, avere uno spiraglio in tempi brevi.

Nella foto in alto, i plurivincitori Felice Re e Mara Bariani con, al centro. Didier Auriol, campione del mondo rally nel 1994, che partecipò alla corsa ticinese nel 1994.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.