Il sindaco Landriscina a Etv: «Sullo stadio non stiamo perdendo tempo»

Zona Stadio Sinigaglia

«Sullo stadio Sinigaglia non stiamo perdendo tempo, attendiamo l’esito della perizia». Il sindaco Mario Landriscina, incalzato da diversi messaggi di tifosi del Como, ha risposto martedì sera in diretta su Espansione Tv alle richieste dei supporters.
Oggetto del contendere, come è noto, sono i tempi per la nuova concessione allungata del Sinigaglia alla società sportiva. Sono stati chiesti sei anni più sei, oltre a una serie di lavori per rendere l’impianto maggiormente attrattivo dal punto di vista commerciale per gli sponsor azzurri. «Sono passaggi sempre molto complicati – ha detto il sindaco – giustamente i tifosi chiedono risposte in tempi rapidi. Temono che la proprietà possa lasciare Como. Noi abbiamo incontrato più volte la società. I contatti sono frequenti. L’ultima mail è di poche ore fa. Ci sono però tempistiche da rispettare. Se non fossimo convinti di andare avanti ci saremmo già fermati».
Landriscina ha spiegato che per definire la nuova concessione è stato dato l’incarico per una perizia da un soggetto terzo, super partes rispetto al Comune e al Como 1907. Il documento dovrebbe essere in dirittura d’arrivo. Poi, l’eventuale intervento strutturale sul Sinigaglia, piccolo o grande che sia, dovrà passare sotto il giudizio della Soprintendenza.
«Abbiamo lo stadio più bello del mondo – ha detto il sindaco – credo che sia giusto preservarlo».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.