Il vescovo ai media: «Date notizie buone»

Messa nel Duomo di Como celebrata dal vescovo Oscar Cantoni in ricordo delle vittime covid19

In un momento di lutti e sofferenze per la comunità i media sono chiamati a un forte impegno sociale.
Ieri era la ricorrenza liturgica di San Francesco di Sales, patrono dei giornalisti. Quest’anno, causa pandemia, non è stato possibile organizzare il tradizionale incontro del vescovo Oscar Cantoni con la stampa locale. Però il presule ha diffuso per l’occasione un messaggio video in cui invita a raccontare il bene e la speranza.
«Non ho dimenticato cosa ho detto a voi giornalisti l’anno scorso: cercate di dare notizie buone, preferendole a quelle che agitano le persone», ha detto monsignor Cantoni nel suo videomessaggio.
E ha proseguito: «Siamo in un momento di grande crisi, per l’epidemia tuttora in corso, la gente va educata sui comportamenti corretti da tenere, ma è bene che voi giornalisti sottolineiate nel vostro lavoro anche quello che di positivo sta succedendo. Siamo in mezzo a tanti lutti, momenti di difficoltà e inquietudine. Eppure ovunque stanno nascendo degli episodi di bontà, di disponibilità al servizio, di generosità, di accoglienza e di vera fraternità. Per questo motivo dobbiamo rallegrarci promuovendo tutto il bene possibile e lasciando perdere tante problematiche che inquietano e che mettono solo disperazione o scoraggiamento nella nostra gente. Che – ha concluso il vescovo – ha bisogno di apertura alla speranza e di consolazione. Per cui diamoci una mano tutti insieme e sosteniamo il bene che c’è, generando una forza viva».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.