In corso le prove dell’Ecogreen Aci Como. Una vetrina sulla mobilità a zero emissioni – LE FOTO

Ecogreen Aci Como. Le vetture schierate prima della partenza

Si sono aperti nuovi scenari nell’ambito della sostenibilità dei trasporti pubblici e privati. Il mondo cambia le esigenze, muta la quotidianità delle persone. Proprio nel segno di questa filosofia ha preso il via oggi l’Ecogreen Aci Como, gara che fa parte del Campionato Green Endurance. Una competizione di regolarità per vetture ecologiche in cui bisogna passare con precisione nei punti di controllo orario, tenendo conto anche della carica di energia dei propri mezzi. La sfida si compone con un mix di prove speciali a media con rilevamento segreto, abilità di guida a basso consumo (energy saving) e strategie per la corretta gestione della quantità di energia per la ricarica delle batterie.
All’evento prendono parte auto elettriche, ibride, bi-fuel e a combustibili alternativi; i veicoli devono percorrere 390 chilometri in quattro tappe da 2 ore e mezza, attraversando i Comuni che circondano il Comasco.
In programma, come detto, quattro manche: la prima denominata “Brianza” (90 chilometri) si è svolta stamattina; la seconda “Ghisallo” (100 chilometri) nel pomeriggio; la terza “Giro del lago in notturna” (90 chilometri) è in programma questa sera. L’ultima “Val d’Intelvi” andrà in scena domani dalle 9 alle 12 (110 chilometri).
Le verifiche tecniche, le partenze e i punti di ricarica sono al Tempio Voltiano di Como dove è stata molta la curiosità, per la gara ed il suo contorno. Gli arrivi, la cerimonia finale e di premiazione si terranno domani dalle ore 12 in piazza Cavour.
Il numero 1 è sulle fiancate della vettura di Nicola Ventura, campione italiano della specialità. Con il 4 è partito Maurizio Verini, tra gli anni ’70 e ’80 nel Mondiale rally. Numero 9 per Giovanna Pasello, che nel tiro a volo ha preso parte alle Olimpiadi di Atlanta 1996. In prima linea anche due cestisti della Briantea84 di basket paralimpico, Adolfo Berdun e Mariana Berenice Perez (numero 26).
Il significato più profondo del 1° Aci Como Ecogreen è però una vetrina sulla mobilità sostenibile. La scommessa dei carburanti alternativi dipende anche da una rete infrastrutturale di stazioni di ricarica sempre più ampia e distribuita su tutto il territorio, che dia la possibilità di uscire dalla logica della city car e consentire a una famiglia di utilizzare l’auto elettrica non solo in città, ma anche nel medio e lungo raggio e, infine, una produzione di veicoli elettrici che possa soddisfare la domanda del mercato.

Il campione italiano della specialità Nicola Ventura
Il campione italiano della specialità Nicola Ventura


Il rallista Maurizio Verini
Il rallista Maurizio Verini
La gara vista dall'abitacolo con i cestisti della Briantea Berdun e Perez
La gara vista dall’abitacolo con i cestisti della Briantea Berdun e Perez
L'area di ricarica auto nella zona del Tempio Voltiano
L’area di ricarica auto nella zona del Tempio Voltiano
L'area di ricarica auto nella zona del Tempio Voltiano
L’area di ricarica auto nella zona del Tempio Voltiano


Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.