«In provincia 400 nuovi clandestini»

Il consigliere regionale Usuelli dopo il sopralluogo in via Regina

«Solo nella nostra provincia il decreto sicurezza renderà clandestine 400 persone». Questa la denuncia del direttivo di +Europa Lario, firmato dal presidente, Luca Monti e dal coordinatore Luca Perego.

«Il decreto li spinge tra le braccia della criminalità perché li condanna, con un tratto di penna, all’illegalità – aggiunge il comunicato di +Europa – Malgrado la tanta propaganda, espulsioni non ne vengono effettuate. Comunque non è possibile effettuarne in numero tale da compensare quanti saranno resi clandestini».

+Europa Lario si dice a fianco di quei sindaci delle province di Como e di Lecco e dei cittadini che chiedono di contrastare gli effetti del decreto “sicurezza” sul loro territorio. «Sarà sufficiente bloccare con iniziative comunali supplementari gli effetti negativi delle conseguenze, d’impatto immediato» spiegano.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.