Incendi in tutta la provincia: superlavoro per i vigili del fuoco

Incendio Lurate Caccivio

Incendi in serie in provincia di Como e sui monti lariani nella giornata di ieri. Il rischio elevato era già stato reso noto ed è stato puntualmente confermato. Ad agevolare i roghi il vento forte e il terreno secco dopo giornate di bel tempo con sole e temperature elevate, precipitate solo nelle ultime 48 ore. Si era iniziato nel pomeriggio di martedì sui monti di Sorico, ma ieri si è proseguito un po’ ovunque. Alla mattina le fiamme hanno divorato 2.000 metri quadrati sul Cornizzolo, richiedendo l’intervento dei vigili del fuoco di Erba e di Valmadrera, al lavoro per tre ore dalle 7.30 alle 10.30.
Dieci invece gli ettari di bosco andati in fumo a Esino Lario, in località Ortanella. Sul posto i vigili del fuoco di Como e Lecco con gli elicotteri e gli operatori anti incendi boschivi della comunità montana. Ampia come detto, purtroppo, la superficie che è andata distrutta in seguito all’incendio. Intervento anche a Carate Urio, per delle sterpaglie che hanno cominciato ad ardere lungo via Pangino, spinte anche in questo caso dal forte vento. Nel pomeriggio (alle 17), nuovo intervento questa volta a Carimate, in via Adamello, mentre in serata è toccato a mille metri quadrati di vegetazione distrutta in via Campo sportivo a Lurate Caccivio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.