Incendio in una casa di Sorico, l’ombra del dolo

1a-carab7

A Sorico nella notte: la porta è stata trovata forzata
C’è il sospetto del dolo – e forse è ben più di un sospetto – dietro l’incendio che nella notte tra domenica e lunedì ha causato seri danni a una casa di Sorico, in una frazione montana di Bugiallo. 
Una parola importante, su questa tesi investigativa, verrà pronunciata dai vigili del fuoco nella loro relazione che verrà consegnata ai carabinieri. 

Di certo c’è – per il momento – il fatto che la porta di ingresso della casa sia stata trovata forzata, e questo sarebbe uno degli elementi che farebbero pensare al gesto volontario di un piromane. Sulla vicenda stanno indagando i carabinieri della stazione di Gravedona e quelli del nucleo operativo della compagnia di Menaggio. L’immobile preso di mira era una seconda casa che una famiglia di Villa Guardia utilizzava per le vacanze. Casa tuttavia che da un po’ non era abitata. 

Le fiamme sarebbero partite da una stanza al secondo piano, distruggendo poi il tetto. L’allarme alle 23.56. Sul posto cinque mezzi dei vigili del fuoco, tre da Dongo e due da Menaggio . 
Le fiamme sono state definitivamente domate solo alle 2.49 della notte.

M.Pv.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.