Inchiesta sulle colonie estive. Perquisizioni anche a Como

Un arresto a Milano
Perquisizioni e controlli anche a Como nell’ambito dell’inchiesta che ha portato all’arresto di Patrizio Mercadante, funzionario del Comune di Milano accusato di corruzione, turbativa d’asta e falso. La guardia di finanza ha effettuato accertamenti in decine di associazioni della Lombardia che negli ultimi anni hanno lavorato con Palazzo Marino. Gli uomini delle fiamme gialle sono arrivati anche nel capoluogo lariano, nella sede di un gruppo teatrale che nulla ha a che fare con l’indagine
ma che da anni lavora con il Comune di Milano. I finanzieri devono verificare le procedure di finanziamento e di appalto legate all’attività dell’ufficio in cui lavorava Mercadante.
L’obiettivo è verificare eventuali anomalie negli atti e nella gestione delle pratiche. Il dirigente arrestato avrebbe intascato tangenti per la gestione delle colonie estive per bambini, concedendo un appalto milionario a una società che non aveva diritto ad ottenerlo.

Anna Campaniello

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.