Incontro tra il sindaco di Como e il direttore del Bassone

carcere Bassone

Questa mattina il sindaco di Como, Mario Landriscina, e il direttore della Casa circondariale del Bassone, Fabrizio Rinaldi, si sono collegati in videoconferenza e insieme ad alcuni stretti collaboratori hanno affrontato alcuni temi di stretta attualità e annunciato “una reciproca volontà di concreta collaborazione” si legge nenna nota diffusa da Palazzo Cernezzi.

Sono stati inizialmente presi in considerazione aspetti relativi al fabbisogno di assistenza, a favore dei detenuti e dei dipendenti dell’amministrazione penitenziaria, in tema di facilitazione all’accesso per le procedure di competenza anagrafica. A questa sessione hanno partecipato l’assessore, Francesco Pettignano, il dirigente e funzionari del settore per i due enti.

Successivamente è stato trattato il tema dei lavori socialmente utili svolti dai detenuti a vantaggio della città, con l’assessore Elena Negretti, alla Protezioni Civile e il comandante della polizia locale.

L’ultimo aspetto affrontato è stato quello di individuare una adeguata soluzione per valorizzare l’attività del Laboratorio di Creatività che alcuni Detenuti, con grande capacità e passione, conducono molto produttivamente. A questa sessione ha partecipato, su richiesta del sindaco e mandato del presidente, la direttrice della Fondazione Volta che ha proposto interessanti modalità operative condivise dall’Interlocutrice di riferimento del carcere anch’essa presente all’incontro. 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.