Indicatori in salita per il Covid-19: torna a crescere il contagio in provincia di Como

Tampone, test covid coronavirus al vecchio manicomio di San Martino, via Castelnuovo (Como)

Dopo giorni di attesa, i numeri e le curve iniziano ad indicare – purtroppo – un cambio di tendenza per quanto riguarda la provincia di Como. Dopo almeno tre settimane di relativa tranquillità, si torna a salire. Non traggano in inganno i 37 nuovi contagi comunicati oggi dalla Regione Lombardia per quanto riguarda il nostro territorio. I numeri su un arco di sette giorni, decisamente più attendibili, indicano infatti una ripresa della curva rispetto alla settimana precedente (+81 casi). La tabelle dei positivi ogni 100 mila abitanti, ancora più attendibile (se calcolata sui sette giorni) consegna alla nostra provincia una variazione del +8,6%, quantificata in 175 casi rispetto alla media Lombardia di 130. L’ultima conferma sull’inversione delle tendenze, di cui già avevamo parlato nei giorni scorsi, è quella delle chiamate al 118 per problemi respiratori: nelle scorse settimane eravamo scesi stabilmente tra 60 e 70 interventi ogni 24 ore (in questo caso bisogna comprendere anche le aree di Varese e Lecco) mentre da inizio anno siamo ormai a 80: 79 il primo gennaio, 87 il 2 gennaio, 84 il 3 gennaio.
Un ultimo dato riguarda i decessi: anche ieri le vittime del Covid-19 sono state 2, per un totale, solo in provincia di Como, di 1479 morti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.