Inseguimento: arrestato ladro 23enne

alt Bottino recuperato e restituito
Militari dell’Arma in azione fra Tremezzo e Ossuccio
I carabinieri della stazione di Lenno e i colleghi del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Menaggio hanno arrestato un 23enne albanese ritenuto essere il responsabile di un furto in appartamento avvenuto lunedì notte. Il ragazzo, già noto alle forze dell’ordine e residente a Rozzano, nel Milanese, avrebbe agito assieme ad altri due complici che al momento non sono ancora stati trovati. Le indagini dei carabinieri sono ancora in corso. Il furto è andato in scena in una abitazione

di Tremezzo nel pieno della notte. I ladri sono però stati sorpresi poco dopo, in quanto l’auto su cui viaggiavano – rubata a Como – era stata segnalata ai carabinieri. Alla vista dei militari, i ladri hanno forzato il blocco. Ne è nato un inseguimento concluso a Ossuccio. Qui i fuggitivi hanno abbandonato l’auto cercando di scappare a piedi. Le operazioni di ricerca sono proseguite per tutta la notte fino a quando, alle 10 di ieri mattina, un malvivente è stato ritrovato e arrestato. Il giovane – trattenuto in camera di sicurezza – verrà processato questa mattina con il rito “direttissimo”. Le contestazioni parlano non solo del furto, ma anche della resistenza a pubblico ufficiale. La refurtiva del colpo, recuperata nell’auto abbandonata (una fotocamera da 650 euro), è stata restituita ai proprietari della casa di Tremezzo. Non ci sono notizie, al momento, dei due complici che sono riusciti a far perdere le tracce.

Nella foto:
Notte agitata per i carabinieri di Lenno e del nucleo operativo e radiomobile di Menaggio

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.