Inseguimento per le vie del centro dopo il furto: arrestato 18enne

Carabinieri

Inseguimento a piedi tra le vie del centro di Como, da viale Lecco (negozio Unieuro) fino a via Don Guanella. Un marocchino di 18 anni residente a Limido Comasco, è stato poi fermato (dal vigilantes del negozio) e arrestato (dai carabinieri di Como) con l’accusa di furto aggravato in concorso.

In compagnia di altri due amici (non identificati) aveva infatti rubato merce elettronica per oltre 200 euro di valore. Al momento del controllo sono poi saltati fuori – dal marsupio – anche quattro paia di occhiali di marca per un valore di circa 700 euro con ancora l’antitaccheggio. La merce è stata sequestrata. Il 18enne ha rimediato sei mesi in direttissimo ed è poi stato rimesso in libertà.

Articoli correlati

1 Commento

  • Sergio , 21 Agosto 2018 @ 20:20

    “Il 18enne ha rimediato sei mesi in direttissimo ed è poi stato rimesso in libertà.” Ecco il grave errore della nostra legislazione, pene come questa sono assolutamente risibili. Se la pena per questo reato fosse di almeno cinque anni di lavori obbligatori presso una “azienda agricola” con controllo elettronico e sorveglianza militare le cose cambierebbero e contribuirebbe a risarcire la società.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.