#Iorestoacasa, ecco i volti della responsabilità e del rispetto delle regole

Alina Rizzi Scrittrice

Sportivi di alto livello, ma non solo. Il nostro invito a documentare la quotidianità nei giorni della pandemia da Covid-19 accoglie oggi anche alcuni imprenditori, professionisti e dipendenti del territorio. Tutti hanno cercato di portare tra le mura domestiche le proprie attività. Forme di telelavoro o smartworking, nel rispetto delle regole e dei divieti. Apre la nostra galleria un atleta di oltre due metri, il capitano del Pool Libertas Cantù di pallavolo, serie A2, Dario Monguzzi. Anche per gli sportivi professionisti si sono chiuse le palestre in questi giorni. Lo sa bene pure il centauro Jacopo Cerutti, che archiviata un’altra grande Dakar ora può salire sulla sua moto dalle ruote artigliate soltanto in garage.
Sono più abituati a lavorare da casa invece gli scrittori Alina Rizzi e Vittore De Carli. Giorgio Colato, presidente dei camionisti della Fai segue le problematiche della categoria anche dal giardino di casa. Tutti hanno accettato di condividere sul “Corriere di Como” il messaggio #iorestoacasa, che ha ispirato i provvedimenti per far fronte alla pandemia planetaria. Potete inviare le foto per documentare la vostra esperienza quotidiana, di lavoro, o non lavoro, all’indirizzo di posta elettronica lettere@corrierecomo.it oppure attraverso la pagina Facebook “Corriere di Como”. Basta andare sulla pagina e cliccare sul pulsante “invia messaggio”, allegando la fotografia e le generalità della persona ritratta.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.