La Como Nuoto ritrova la serie A: esordio con il Brescia

Il match oggi alle 18.30 a Muggiò
«Siamo tornati in quello che è il “nostro” campionato». Marco Flutti, dirigente della Como Nuoto, presenta così l’avventura della squadra cittadina di pallanuoto, che oggi dà l’avvio alla stagione del ritorno in serie A2, dopo un anno di purgatorio in serie B.
Alla piscina di Muggiò i lariani di coach Stefano Piccardo ricevono il Brescia. L’inizio del match è fissato alle 18.30.
«Non ci poniamo obiettivi – aggiunge Flutti – Sappiamo che il livello si alza ed è proprio quello

che volevamo per il nostro progetto, che ha come guida tecnica Piccardo e che punta non solo sulla prima squadra, ma anche sulla crescita generale del settore giovanile».
«La serie A2 è un campionato molto difficile – aggiunge il dirigente di viale Geno – ma noi ci presentiamo con una buona squadra che, speriamo, potrà togliersi molte soddisfazioni».
Nel buon organico dell’anno scorso è stato inserito Alessandro Celia, centroboa di esperienza, per anni protagonista nella massima serie, che è venuto sul Lario per chiudere la carriera nella squadra che l’ha lanciato ad alti livelli. Ci sono poi due nuovi acquisti interessanti come lo slovacco Josek Hrosik e Sebastian Susak. Ha invece deciso di lasciare la squadra, senza dare motivazioni, Didier Cavallera, un elemento su cui i dirigenti biancoazzurri puntavano molto. Confermato interamente il blocco targato Como, guidato dal capitano Giovanni Dato e da Francesco Gaffuri, capocannoniere lo scorso anno tra i cadetti.

Massimo Moscardi

Nella foto:
Il dirigente Marco Flutti, a sinistra, con l’allenatore della squadra lariana Stefano Piccardo (foto Mv)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.