La nota del Comune di Como: non è consentito andare in Svizzera per il rifornimento di carburante

Prezzi benzina

Spostamenti in auto. La precisazione di Palazzo Cernezzi. “Il Comune di Como invita i cittadini a evitare di andare a fare rifornimento di carburante in Svizzera in quanto tale necessità non rientra tra quelle improrogabili, pertanto è possibile essere soggetti a provvedimenti penali per il mancato rispetto delle direttive governative sulla mobilità nell’area soggetta a divieto di circolazione: si ricorda che è possibile spostarsi solo per motivi urgenti e improcrastinabili, per recarsi al lavoro, per motivi di salute e per l’acquisto di beni o servizi primari”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.