La Pallanuoto Como entra in viale Geno: la storica piscina cambia casacca

como nuoto

La gestione della piscina di viale Geno passa alla Pallanuoto Como. Ieri mattina infatti, è arrivata la parola definitiva su uno scontro, a suon di carte bollate e ricorsi, che va avanti ormai da anni.
Contrapposti sui due fronti la Como Nuoto, storica società che per decenni ha gestito l’impianto, e appunto la Pallanuoto. Ieri la decisione del Consiglio di Stato, davanti al quale pendeva un ricorso del Comune di Como e della Como nuoto, ha dato il verdetto definitivo: sarà la Pallanuoto Como ad avere in mano l’impianto per i prossimi anni.
Solo la settimana scorsa il Comune di Como, proprio in attesa delle decisioni del Consiglio di Stato, aveva assegnato in maniera provvisoria la gestione degli impianti alla Pallanuoto Como.
Con la sentenza di ieri del Consiglio di Stato, che ha respinto il ricorso che Como Nuoto e Comune di Como avevano presentato contro la sentenza del Tar che, su richiesta di Pallanuoto Como, aveva decretato la nullità dell’aggiudicazione della prima gara nel settembre del 2018 (che aveva visto prevalere la Como Nuoto), la vicenda sembra essersi dunque chiarita. Adesso tutto diventa definitivo e viale Geno cambierà casacca per i prossimi 15 anni, come previsto dal bando. Molto soddisfatto per il risultato ottenuto si è detto il presidente della Pallanuoto Como, Giovanni Dato, che anche nei giorni scorsi si era mostrato fiducioso nel risultato.
Dopo tanti anni, dunque, un cambiamento radicale: la storica società della Como Nuoto è costretta ad abbandonare gli spazi di viale Geno.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.