La politica torna su Etv

alt I curricula dei primi ospiti
Da venerdì 28 l’approfondimento settimanale
L’approfondimento politico torna protagonista nel palinsesto dell’emittente comasca Etv. Da venerdì 28, tutte le settimane, spazio a un’ora con i protagonisti della politica nel corso della trasmissione “Etg+La Politica”, condotta da Andrea Bambace.
In studio si alterneranno ospiti della scena nazionale e locale.
Nella puntata d’esordio, in programma dopodomani dalle 21.30 alle 22.30, si disputeranno il microfono tre “big”:

Carlo Fidanza di Fratelli d’Italia, Vinicio Peluffo del Partito Democratico e Nicola Molteni della Lega Nord.
Carlo Fidanza, capodelegazione di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale al Parlamento Europeo, è stato tra i fondatori del partito di Ignazio La Russa, Giorgia Meloni e del comasco Alessio Butti. Cresciuto politicamente a Milano, all’interno di An, è stato eletto al Parlamento Europeo nel 2009 nelle fila del Pdl. È membro delle commissione Trasporti e Turismo e quella di Agricoltura e Sviluppo rurale.
Peluffo, nato a Rho 43 anni fa, è alla Camera dei Deputati dal 2008. Da allora è membro della commissione Attività produttive, Commercio e Turismo e della commissione per la vigilanza Rai (come capogruppo del Pd). Grande esperto di media, è stato in passato responsabile della comunicazione del Pd.
Giocherà invece praticamente in casa l’avvocato canturino Nicola Molteni, deputato della Lega Nord che, come Peluffo, è stato eletto la prima volta alla Camera nel 2008. L’onorevole Molteni fa parte della commissione Giustizia e ha composto la Giunta delle Elezioni anche nella sua composizione provvisoria.
Gli ospiti dovranno intervenire sui temi di stretta attualità nazionale ed europea in un dibattito che, ogni settimana, offrirà spunti di discussione anche in chiave regionale e locale.

Nella foto:
La politica torna protagonista su Etv. Da venerdì 28, alle 21.30, un approfondimento settimanale con i protagonisti della scena nazionale e regionale. Nella foto, la regia dell’emittente di via Sant’Abbondio a Como

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.