L’aggressione al tassista a Como San Giovanni: il giovane decide di non parlare

2013 07 26 VolantiStazioneQuesta mattina in carcere l’interrogatorio di fronte al giudice delle indagini preliminari

Ha scelto la via del silenzio. Il 24enne romeno arrestato dalle volanti della polizia per l’aggressione ad un tassista nella zona antistante il parcheggio di Como San Giovanni, questa mattina si è avvalso della facoltà di non rispondere alle domande del giudice delle indagini preliminari. Quest’ultimo ha quindi convalidato l’arresto e disposto la permanenza in carcere del giovane.

Il fatto risale alla notte tra martedì e mercoledì quando un tassista, in compagnia di un collega, sventò il furto di una bicicletta ricevendo in cambio un fendente al mento scagliato con una tenaglia. Un colpo medicato al pronto soccorso con alcuni punti di sutura e che solo per pochi centimetri non è risultato essere ancora più pericoloso. Il 24enne deve rispondere di resistenza, lesioni aggravate, tentata rapina impropria e danneggiamento.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.