«Lago e Valli tornino nell’Ats Insubria», domani la consegna della petizione

L'ospedale di Menaggio

Sarà consegnata ufficialmente domani mattina al Pirellone la petizione per far rientrare l’ospedale di Menaggio e i servizi sanitari del Medio e Alto Lago sotto il controllo dell’Ats Insubria, staccandoli da quella di Montagna, che fa capo a Sondrio e alla quale erano stati associati sulla base della riforma della sanità lombarda approvata dal consiglio regionale nell’agosto del 2015.
Una ventina di sindaci dei comuni del Centrolario, delle valli Intelvi e Cavargna e del Porlezzese ha sottoscritto un documento che chiede alla Regione di rivedere lo smembramento della provincia di Como in due aree: Medio e Alto Lago con Sondrio nella Ats della Montagna, il resto del Comasco, la gran parte, nell’Ats Insubria assieme alla provincia di Varese.
A margine della seduta del consiglio regionale in programma al Pirellone a partire dalle 10, i sindaci consegneranno la petizione al presidente del consiglio regionale, il comasco Alessandro Fermi, e all’assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera.
L’approfondimento sul Corriere di Como in edicola martedì 12 giugno

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.