Landriscina-bis, in arrivo il confronto

Mario Landriscina

Elezioni amministrative, il sindaco non scioglie ancora la riserva su una sua possibile ricandidatura a un secondo mandato, ma traccia il cronoprogramma che lo porterà a esprimersi sul futuro.
Primo obiettivo: una riunione sul tema, quanto prima, con gli alleati di Palazzo Cernezzi.

Certo, negli ultimi anni non sempre lo schieramento a sostegno di Landriscina si è mostrato compatto: basti pensare ai continui contrasti con Forza Italia e di recente anche con Fratelli d’Italia, su temi come quello della piscina di Muggiò. Ma il confronto con i partecipanti alla coalizione «sarà il primo passaggio fondamentale e imprescindibile», dice il sindaco, che spiega come non si tratterà, almeno ad ascoltare le sue parole, di un faccia a faccia a muso duro per comprendere le intenzioni dei più “ribelli”, ma di una riunione «per me indispensabile, dove presenterò quanto è stato fatto da tutti noi in questi anni. Il lavoro svolto sarà dunque giudicato e alla fine tutti dovranno esprimere un loro giudizio», dice Landriscina. Una sorta di pagella alla quale seguirà un’indicazione dei vari partiti che «per me sarà decisiva per capire se e come muovermi in prospettiva futura. Io ovviamente sono ben consapevole di quanto fatto e dovrò capire se insieme agli altri saremo sulla stessa lunghezza d’onda – spiega il sindaco – Così la mia scelta potrà essere serena».

Non sembra nutrire, il primo cittadino, dubbi sul supporto della coalizione, ma ritiene necessario il confronto. A chi gli fa notare che però i tempi potrebbero iniziare ad essere limitati in vista della prossima tornata elettorale, il sindaco non arretra. «La mia prima candidatura venne rese nota verso fine dicembre del 2016, solo pochi mesi prima di andare alle urne», chiude Landriscina.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.