L’arcivescovo Delpini stasera al Santuario di Alzate

Mario Delpini

«Di questo territorio apprezzo la gente, prima di tutto, il verde e i suoi santuari. È una terra che mi piace e conosco bene». Parole di monsignor Mario Delpini, arcivescovo di Milano, ad Alzate, il 9 settembre del 2017.
Poche ore prima di fare il suo ingresso solenne in Duomo a Milano, quale successore del cardinale Angelo Scola, Delpini non aveva voluto mancare alla Festa della Beata Vergine della Madonna di Rogoredo, un appuntamento a cui tiene molto.
E al termine della messa, con le parole sopra citate, aveva salutato i fedeli brianzoli che lo avevano avvicinato per salutarlo e per fargli gli auguri in vista del nuovo importante incarico alla guida della Chiesa di Milano.
Delpini – che sarà ad Alzate questa sera – aveva ricordato il suo legame con un territorio che da sempre apprezza. L’arcivescovo, ad esempio, nel giugno del 2019 ha celebrato sul Colle del Ghisallo la messa che ha aperto le celebrazioni per il settantesimo della proclamazione della Madonna del Santuario di Magreglio a patrona dei corridori. «Pedalare è una poesia, un dono speciale riservato ai ciclisti» aveva sottolineato in quella circostanza.
Monsignor Mario Delpini, come sottolineato, sarà questa sera ad Alzate Brianza e celebrerà la messa solenne delle 20.30, in cui ci sarà la tradizionale consegna del cero da parte della amministrazione comunale, un rito a cui prenderanno parte gli amministratori dei paesi della zona e a cui, in passato, ha preso parte anche Mario Landriscina, primo cittadino di Como.
Un gesto di devozione della comunità verso la Madonna, che vuole unire tutto il territorio, i credenti e anche i non credenti e che ha un grande valore.
La celebrazione delle 20.30 sarà preceduta da due messe mattutine, alle 6.15 nel Santuario e alle 8.30 ad Alserio. Alle 10.30 e alle 18 sono stati previsti momenti di preghiera per bambini e ragazzi, sempre in Santuario.
Il calendario prevede una lunga serie di momenti di raccoglimento e riflessione quotidiani. Domani, sabato 4 settembre, sono in programma cinque messe: in Santuario (alle 6.15, 18 e 20.30) ad Anzano del Parco (alle 17.30) e ad Alserio (alle 18.30),
Domenica ci sarà la “Festa Pro Populo”. con cinque funzioni in Santuario (alle 7, 9, 11 – solenne -, 16 – presieduta da monsignor Maurizio Rolla – e alle 18). Ulteriori riti in zona alle 9.30 (Anzano del Parco), 10 (Fabbrica Durini) e 10.45 (Alserio).
Lunedì, oltre alle consuete celebrazioni in Santuario (6.15 e 20.30) in serata è previsto il pellegrinaggio dei fedeli di Anzano del Parco.
Il giorno dopo, martedì 7, le messe saranno ancora alle 6.15 e alle 20.30 ad Alzate, mentre martedì 8 settembre, nella solennità della Natività della Beata Vergine Maria le funzioni saranno alle 5.30, 7.30, 10.30, 16, 18 e 20.30.
La chiusura sarà sarà giovedì 9, con il rito delle 8.30 a Fabbrica Durini e alle 20.30 al Santuario in suffragio di tutti i defunti.
Chi fosse impossibilitato a raggiungere la località brianzola potrà seguire tutti i momenti in streaming: le istruzioni sono sul sito ufficiale www.comunitapastoralealzate.it con l’applicazione Belltron Streaming.
«L’accesso in Santuario è consentito nel rispetto del protocollo per la sicurezza – viene ricordato nella pagina dedicata alla Festa della Beata Vergine di Rogoredo – Terminate le celebrazioni i fedeli presenti dovranno uscire seguendo le indicazioni dei volontari e verrà effettuata la sanificazione del Santuario per permettere l’accesso per i fedeli successivi. Si potrà accedere al Santuario per la preghiera personale e per la venerazione dell’Immagine della Madonna solo ed esclusivamente negli orari liberi dalle celebrazioni. Sarà possibile celebrare il Sacramento della Confessione nei luoghi predisposti per garantire le distanze di sicurezza».
La Novena ha preso il via lo scorso 29 agosto e già ci sono stati i pellegrinaggi dei fedeli di Brenna, Orsenigo, Alzate Brianza, Fabbrica Durini e Alserio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.