Lavori sulla A9, viabilità in tilt

Caos viabilistico

I segnali di allarme, misti a rabbia, hanno invaso i social fin dalle prime ore del mattino. Tantissimi infatti gli automobilisti intrappolati nel caos viabilistico generato, come prevedibile, dalla ripartenza dei lavori sull’autostrada A9, quando sono scattati i provvedimenti di chiusura ai mezzi pesanti. E dunque chi si è trovato in coda, anche per più di un’ora, ha voluto testimoniare in diretta il proprio malcontento e avvisare del rischio imminente quanti ancora non erano rimasti intrappolati.
La viabilità ha rapidamente raggiunto il collasso: congestionata via per Cernobbio, lunghe code a Tavernola e Lazzago, Ponte Chiasso invaso dai camion. Tutte conseguenze, come detto, dei lavori per il consolidamento e la sistemazione delle gallerie Quarcino, Monte Olimpino e San Fermo.
Gli interventi sono in programma ininterrottamente fino al 17 agosto, 24 ore su 24, ed è stata prevista una deviazione di carreggiata in direzione Milano. Le chiusure in autostrada riguardano il tratto tra gli svincoli Lago di Como e Como Centro in direzione Milano, con l’obbligo di uscita per i mezzi pesanti sia di notte che di giorno, mentre il tratto rimarrà percorribile per le sole autovetture tramite bypass nelle ore diurne.
Restano chiuse per tutte le categorie di veicoli l’entrata Lago di Como, in direzione Milano, e l’entrata Ponte Chiasso, sempre verso Milano. La polizia locale invita gli automobilisti in arrivo dalla Svizzera «a proseguire per Milano percorrendo l’autostrada, tramite bypass creato appositamente. Per coloro che si devono recare a Como l’uscita consigliata è Como Centro anziché Como Lago». E intanto i mezzi pesanti vengono deviati verso il centro città. Nei giorni scorsi l’amministrazione comunale ha diramato un’ordinanza di divieto al transito per i mezzi pesanti superiori a 3,5 tonnellate in via Bixio e divieto di transito per i mezzi superiori a 7 tonnellate in viale Innocenzo XI.
In quest’ultimo caso i mezzi provenienti da viale Masia devono percorrere il tragitto alternativo da via Venini a via Regina Teodolinda, via Albricci, via Grandi e piazza San Rocco. Un percorso a tratti difficoltoso per i lavori in corso anche in città proprio in via Regina.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.