Le categorie difendono il monumento di Libeskind

0libesguarda il video

Dura presa di posizione di industriali, artigiani, edili, abergatori e commercianti

Le principali associazioni comasche di categoria intervengono a difesa del monumeo di Libeskind dedicato ad Alessandro Volta, che dovrà essere installato per l’Expo sulla Diga Foranea di Como.
In un comunicato congiunto Ance Como (costruttori edili), Associazione Provinciale Albergatori Como, CIA Como Imprenditori Alberghieri, Cna Como, Confartigianato Como, Confcommercio Como e Unindustria Como scrivono:
“In merito al dibattito nato negli ultimi giorni sui mass media intorno a The Life Electric, installazione che l’architetto Daniel Libeskind, su iniziativa dell’associazione Amici di Como, donerà alla città, in omaggio ad Alessandro Volta vogliamo precisare quanto segue.

La piena condivisione che abbiamo dato all’iniziativa nasce dall’attenta valutazione del valore artistico, culturale e turistico dell’opera.
Inoltre riteniamo, che in un momento di particolare difficoltà per la nostra economia, la realizzazione dell’opera, e il luogo scelto per la sua collocazione, potranno avere sia un’importante ricaduta economica sulle aziende locali, generando indotto, sia un notevole impatto in termini di flusso turistico in vista di Expo 2015.
Vogliamo, inoltre, precisare che ogni confronto sulle scelte della città è sano, quand’anche acceso, ma riteniamo, poiché sostenitori dell’iniziativa, che chiunque voglia legittimamente intervenire debba rinviare ogni riflessione di merito al giorno in cui l’opera sarà presentata ufficialmente”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.