L’incidente mortale di San Siro: migliorano le condizioni dei ragazzi feriti

L'auto distrutta nell'impatto

Sarebbero fuori pericolo, seppur ancora con un quadro clinico assai complesso (uno con entrambi le gambe fratturate) i due ragazzi 20 e 22 anni rimasti coinvolti nell’incidente che nella notte tra martedì e mercoledì è costato la vita a un 20enne di Grandola ed Uniti.

Quest’ultimo si trovava sui sedili posteriori della Bmw 320 che, all’altezza dell’ingresso di Acquaseria a San Siro, in direzione di Menaggio, in una curva verso sinistra è uscita di strada finendo con l’impattare frontalmente contro il muro di un garage.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.