Lo sfogo dell’Alebbio dopo l’ennesimo atto vandalico alla palestra di via Giussani

L'immagine pubblicata su Facebook dall'Alebbio

La denuncia è arrivata direttamente sulla pagina Facebook della società sportiva, l’Us Alebbio 1954. Una foto immortala il parquet della palestra delle scuole elementari di via Giussani rovinato spruzzando sopra il contenuto degli estintori. Un commento si sovrappone però all’immagine: «Dei vandali sono entrati nella nostra palestra e ci hanno rovinato il parquet con la polvere di un estintore. Volevamo far loro sapere che non sarà un estintore a spegnere la nostra passione». Con in alto la firma “Alebbio”.

L’incursione riporta all’attenzione non tanto (o non solo) il parquet rovinato ma l’intera scuola che già in passato aveva ricevuto – nel corso della notte – visite poco gradite. L’incursione nello stabile di via Giussani sarebbe avvenuta già da qualche giorno anche se è stata resa nota solo grazie alla foto pubblicata su Facebook.

Pare tra l’altro che nel corso dell’incursione notturna i vandali se la siano presa anche con una macchinetta del caffè e con altri utensili. Lo stabile non è però dotato di allarme e soprattutto di videocamere consultabili in casi come questi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.