“Lombardia”, istruzioni per l’uso Definiti la chiusura delle strade e le iniziative collaterali
Città, Sport, Territorio

“Lombardia”, istruzioni per l’uso Definiti la chiusura delle strade e le iniziative collaterali

Il consiglio? Non venire nella convalle con la propria auto se non strettamente necessario e utilizzare i mezzi pubblici». Parole di Luciano Campagnoli, della Polizia locale di Como.
Si avvicina il Giro di Lombardia 2018: un grande evento, vista che quella in calendario il prossimo 13 ottobre è una delle più importanti corse del calendario mondiale. Ma allo stesso tempo è una manifestazione che andrà a bloccare la città.
Serviranno dunque buonsenso e organizzazione per cercare di sopperire agli inevitabili disagi per quella che comunque è una grande opportunità, un evento che darà forte visibilità a tutto il territorio.
Questa mattina in città, con gli organizzatori locali, capitanati da Paolo Frigerio di CentoCantù, la presentazione degli eventi collaterali e delle “istruzioni per l’uso” in vista della corsa.
Il consiglio prioritario è quello iniziale: di non raggiungere Como se non necessario con la propria auto o comunque di utilizzare i mezzi pubblici (autobus, treni, scafi della Navigazione).
In conferenza stampa si è parlato soprattutto di questo, con un accorato invito ai cittadini; sono state anche anticipate le misure di chiusura. Venerdì 12 dal primo pomeriggio sarà chiusa la corsia dei bus sul lungolago, con transito comunque garantito fino alle 22; poi sarà chiusura totale per installare le strutture, non oltre le 7 del mattino di sabato, quando la circolazione sarà ammessa, soprattutto per chi dovrà andare a scuola. Poi, alle 13.30, chiusura del lungolago totale fino a sera.
La gara toccherà tutto il centro città con arrivo previsto verso le 16 dalla Lariana, con la salita verso Civiglio e passaggio dalla frazione verso le 16.20. Poi la discesa in città, con viale Innocenzo, via Bixio, la scalata a Monte Olimpino e la discesa verso piazza Cavour, dove ci sarà l’arrivo (a seconda dell’andatura fra 16.35 e 17.20).
In tutte le strade la chiusura sarà, a seconda delle esigenze, fra i 30 e i 45 minuti prima del passaggio della corsa.
Un discorso che vale anche per due punti molto gettonati come il Colle del Ghisallo a Magreglio (transito tra ipotizzato le 15 e le 15.30) e il Muro di Sormano (tra le 15.21 e le 15.55). Meglio muoversi con largo anticipo – si parla di qualche ora – per non rimanere imbottigliati nel traffico.
Istruzioni che possono sembrare pesanti ma, conoscendo con anticipo la situazione, ci si può organizzare per vivere al meglio una tra le più importanti corse del mondo.
Un “Lombardia” che sarà caratterizzato da una serie di eventi collaterali. Due sono previsti domenica prossima, 7 ottobre. Alle 10 ci sarà una cronoscalata del Muro del Ghisallo riservata agli Amatori. Alla sera, invece, ci sarà un concerto lirico benefico (ore 21) nella chiesa di Sant’Antonio ad Albate.
Il giorno della gara, Davide Van De Sfroos (ieri presente alla conferenza stampa) sarà al traguardo del Lombardia per incontrare il pubblico e proporre qualche suo successo prima dell’arrivo dei concorrenti.
Alle 18.30, dopo l’arrivo, allo Yacht Club Como ci sarà la consegna del Premio Vincenzo Torriani che andrà all’ex corridore spagnolo Alberto Contador, al professionista Alfredo Ambrosetti (che organizza l’omonimo famoso meeting a Villa d’Este) e al giornalista Gianni Mura. Lo speciale “Cuore d’argento” è stato assegnato al commentatore Riccardo Magrini.
Da segnalare, infine, che venerdì 12 alle 18.30 al Museo del ciclismo del Ghisallo sarà ospite per incontrare gli appassionati Johan Museeuw, belga, campione del mondo a Lugano 1996.

4 ottobre 2018

Info Autore

Massimo Moscardi

mmoscardi mmoscardi@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto