L’Ordine dei medici di Como: «Vaccinarsi è un dovere sociale»
Sanità, Territorio

L’Ordine dei medici di Como: «Vaccinarsi è un dovere sociale»

«L’obbligatorietà delle vaccinazioni è servita. I dati sono confortanti in tal senso. Ribadisco l’importanza di questo gesto sia da un punto di vista medico che sociale». Così il presidente dell’Ordine dei medici di Como, Gianluigi Spata, ha introdotto la nuova campagna pro vaccinazione.
E i numeri parlano, per tutto il 2017 in Italia, di 5.402 casi segnalati di morbillo, con 4 decessi. Le nuove rilevazioni dell’Iss hanno evidenziato che al 30 settembre 2018 i casi di morbillo sono stati 2.295: confrontati con lo stesso periodo del 2017 (4.617 casi), evidenziano una diminuzione di più del 50%. I dati relativi alla Lombardia, per lo stesso periodo, hanno mostrato un netto miglioramento passando da 762 casi nel 2017 a 149 casi nel 2018. «La situazione è positiva. Ma dobbiamo continuare con l’opera di informazione. Sarebbe molto pericoloso abbassare la guardia, in quanto si tornerebbero a sottovalutare i rischi e le complicanze che può provocare tale patologia. Quindi è necessario mantenere alta l’attenzione, perché comunque 2.300 casi al 30 settembre 2018 sono sempre un numero importante».
I vaccini sono una delle armi più efficaci per la prevenzione delle malattie infettive. E per sensibilizzare l’opinione pubblica e ribadire l’importanza delle vaccinazioni l’Ordine provinciale dei medici di Como, con il patrocinio di Fnomceo (Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri), per il terzo anno consecutivo ha organizzato la campagna di comunicazione sociale “Ascolta il consiglio del tuo medico: vaccinati!”. In vari punti della città di Como e della provincia sono stati affissi manifesti dove campeggiano le immagini di bambini e la frase “Isolato… o vaccinato”. L’obiettivo è far passare «un messaggio sintetico ma chiaro sull’importanza della vaccinazione – afferma la dottoressa Marina Russello, consigliere e coordinatrice della commissione aggiornamento dell’Ordine – Quest’anno ci siamo concentrati sui bambini per fare in modo che nei genitori cresca la consapevolezza che quel semplice gesto della vaccinazione sia un bene per il proprio figlio e per la collettività ma abbiamo anche voluto richiamare l’importanza del ruolo del medico curante che deve essere l’unico punto di riferimento per il cittadino per non rischiare di imbattersi nelle false notizie del web».

13 Nov 2018

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dic: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto