Maglie di Cantù, asta benefica. Subito offerte e rilanci importanti

Milano Cantù 2019-2020

Ulteriore allungamento del periodo di sospensione degli allenamenti alla Pallacanestro Cantù. La pausa proseguirà fino al prossimo 3 aprile, come ha spiegato la società brianzola, in attesa di evoluzioni rispetto alla situazione dell’emergenza Coronavirus.
La S.Bernardo-Cinelandia ieri ha intanto lanciato sulla piattaforma Triboom la sua iniziativa benefica, che ha lo scopo di raccogliere fondi da destinare alla sezione di Cantù della Croce Rossa.
In vendita le maglie che gli atleti hanno indossato durante la partita vinta al Forum di Assago contro l’Olimpia Milano. La base di partenza per l’offerta rispetto a ogni divisa era di 150 euro. Ma subito le quotazioni hanno iniziato a salire; l’iniziativa ha dunque colto nel segno, con gli appassionati che potranno assicurarsi un cimelio prezioso e allo stesso tempo supportare la Croce Rossa. Le donazioni raccolte attraverso questa iniziativa saranno in particolare destinate all’acquisto di un importante strumento di sanificazione per ambulanze e mezzi, oltre che di dispositivi di protezione per gli operatori, così da garantire un pronto intervento in totale sicurezza.
Nel tardo pomeriggio di ieri la maglia con la quotazione maggiore era quella di Joe Ragland, salita a ben 350 euro. Ne sono stati invece offerti 250 per quelle di Alessandro Simioni, Jason Burnell, Kevarrius Hayes e Wes Clark (l’americano che pochi giorni fa ha deciso di lasciare la Brianza e di tornare nel suo Paese).
Sono salite a 200 euro le offerte per le divise di Andrea Pecchia e del giovane Gabriele Procida, L’iniziativa si concluderà alle ore 20 di lunedì 30 marzo.
Per partecipare è necessario registrarsi (alla prima proposta di contributo sarà richiesto di inserire i propri dati personali e di pagamento).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.