Martina Molteni, bronzo tricolore

Bronzo tricolore per Martina Molteni, portacolori della Comense Scherma. La fiorettista nerostellata si è piazzata al terzo posto nella gara dei campionati italiani Giovanissime, disputata a Riccione. La giovane di Lipomo è tornata ad occupare la medesima posizione raggiunta in occasione dell’ultimo confronto nazionale, a Spezia il 14 dicembre 2019; all’epoca faceva parte della categoria Bambine. Il cammino di Martina è iniziato con sei affermazioni su altrettanti incontri nel girone di qualificazione. Il percorso nell’eliminazione diretta è stato caratterizzato da una serie di vittorie: 10-4 a Lara Costan Dorigo (Dolomiti Belluno), 9-5 a Sara Tessari (Circolo Brindisi), 10-2 a Vittoria Lazzeri (Pesaro). Nei quarti un’avversaria molto insidiosa, Anna Sofia Cantarini di Ancona (superata 5-4 nel girone) battuta per 10-8. In semifinale - con la certezza di una medaglia, visto che non era previsto il confronto per il terzo e quarto posto - la comasca ha incrociato Maria Elisa Fattori di Jesi, la prima del ranking nazionale e favorita per la vittoria finale (che poi ha infatti raggiunto). Con lei Martina ha perso per 6-10, lottando per tutto l’incontro.

Bronzo tricolore per Martina Molteni, portacolori della Comense Scherma. La fiorettista nerostellata si è piazzata al terzo posto nella gara dei campionati italiani Giovanissime, disputata a Riccione.
La giovane di Lipomo è tornata ad occupare la medesima posizione raggiunta in occasione dell’ultimo confronto nazionale, a Spezia il 14 dicembre 2019; all’epoca faceva parte della categoria Bambine.
Il cammino di Martina è iniziato con sei affermazioni su altrettanti incontri nel girone di qualificazione.
Il percorso nell’eliminazione diretta è stato caratterizzato da una serie di vittorie: 10-4 a Lara Costan Dorigo (Dolomiti Belluno), 9-5 a Sara Tessari (Circolo Brindisi), 10-2 a Vittoria Lazzeri (Pesaro).
Nei quarti un’avversaria molto insidiosa, Anna Sofia Cantarini di Ancona (superata 5-4 nel girone) battuta per 10-8.
In semifinale – con la certezza di una medaglia, visto che non era previsto il confronto per il terzo e quarto posto – la comasca ha incrociato Maria Elisa Fattori di Jesi, la prima del ranking nazionale e favorita per la vittoria finale (che poi ha infatti raggiunto). Con lei Martina ha perso per 6-10, lottando per tutto l’incontro.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.