Matteo Galvano, l’immunità di gregge diventa una mostra

disegno di Matteo Galvano ispirato al coronavirus

L’arte di Galvano si misura con il virus fino a domenica 24 maggio

Il pittore comasco Matteo Galvano si cimenta con l’emergenza sanitaria nel segno dell’ironia e crea una serie di opere ispirate al tema dell’immunità di gregge. Mr. Magoo, Heidi, la strega di Biancaneve sono alcuni dei personaggi che la sua penna (lavora molto con la biro) chiama in causa per esorcizzare il mostro della pandemia e farci riflettere al tempo stesso sul senso della creatività artistica come impegno sociale e opera di interesse collettivo.
Un impegno di non poco conto che per sfondare chiede appunto di guardare in faccia alla realtà con un po’ di serenità e di ottimismo anche grazie a un sorriso.
Le opere di Galvano a tema Covid-19 sono protagoniste di una mostra rigorosamente in Rete, date le misure sanitarie imposte dalla pandemia, che si potrà visitare fino al 24 maggio e che viene anticipata dall’artista sulla sua pagina personale di Facebook.
Le opere di Galvano in questa nuove serie come detto si ispirano alle icone pop del fumetto, del cinema di animazione e dell’illustrazione più celebri e apprezzate dal pubblico di grandi e piccini.
Le opere saranno messe in vendita e saranno presentate dalla curatrice milanese Alisia Viola attraverso le piattaforme social.
La sua iniziativa si chiama “ARTine” e ha l’obiettivo di esporre le opere d’arte realizzate durante questo periodo di lockdown.
I primi cinque artisti coinvolti in questo progetto sono, con il comasco Matteo Galvano, Giulia Lazzaron, Marta Bonaventura, Giovanni Manzoni Piazzalunga e Lillo Ciaola. Ogni settimana sarà dedicata a un artista in particolare.
«Tutto ciò è organizzato in vista del periodo estremamente difficile che stiamo vivendo – dice Viola – L’intera collettiva potrà continuare a fruire dell’arte e della bellezza, supportando i lavori dei nostri artisti. L’arte non si ferma nemmeno davanti a questo nemico invisibile».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.