Mauro Santambrogio, collaborazione con l’Uci

alt

Ciclismo – Dopo lo stop per doping

Mauro Santambrogio e la sua vicenda di doping. Secondo una indiscrezione pubblicata dalla “Gazzetta dello Sport” il ciclista comasco starebbe collaborando con l’Uci, l’Unione ciclistica internazionale.
Un dialogo aperto per preparare il ritorno alle gare ed evitare di subire la pesante sanzione di due anni di squalifica. Una confessione, insomma, che potrebbe riaprire al corridore brianzolo, 29 anni, le porte dell’agonismo.
Mauro Santambrogio, vincitore di una tappa al Giro d’Italia

2013, era stato trovato positivo all’Epo a un controllo antidoping che si era svolto nei primi giorni della “Corsa Rosa”.
Recentemente il ciclista comasco era salito agli onori delle cronache per aver minacciato il suicidio su Twitter.

Nella foto:
Mauro Santambrogio, 29 anni, all’ultimo Giro d’Italia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.