Mercato dei cambi, ancora una settimana di calma piatta. L’euro recupera un altro 0,27% sul franco svizzero

L'euro recupera qualcosa sul franco svizzero

Per la seconda settimana consecutiva l’euro recupera qualche decimale nei confronti del franco svizzero, invertendo così – almeno per il momento – quel progressivo indebolimento rispetto alla valuta rossocrociata che sembrava fosse inarrestabile.

La chiusura di venerdì a 1,05593 è stata dello 0,27% superiore a quella del 24 aprile, giorno in cui gli scambi erano stati fissati a 1,05305.

Tecnicamente, le sedute degli ultimi 14 giorni sono state in verità abbastanza «piatte». Euro e franco svizzero si sono fronteggiati senza soccombere l’uno all’altro.

Questo succede anche perché, come è stato più volte sottolineato da molti commentatori, la Banca Nazionale di Berna continua ad acquistare valuta straniera sul mercato dei cambi. In ogni caso, a detta degli esperti di cose valutarie, lo status tecnico di breve periodo dell’euro nei confronti del franco svizzero è positivo e la «curva con prima area di resistenza» viene ora individuata a quota 1,06.

Anche le attese sono per un aumento al rialzo rialzista verso una quota vicina a 1,065.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.