Minacce e insulti alla ex moglie. Ai “domiciliari” 53enne di Lenno

STALKING SUL LAGO
Il primo “avvertimento” – ovvero il divieto di avvicinarsi alla ex consorte, disposto dal giudice delle indagini preliminari di Como – evidentemente non gli è bastato. Così, lo stesso giudice non ha potuto fare altro che emettere una ordinanza di custodia cautelare ai “domiciliari”.
Ad essere colpito dalla misura restrittiva è stato un (ex) marito geloso di Lenno, 53 anni, a cui i carabinieri della compagnia di Menaggio hanno notificato nella giornata di giovedì il provvedimento. L’accusa nei suoi confronti è quella di stalking. Secondo quanto raccolto dalle indagini, l’uomo avrebbe ripreso di recente a fare ciò che era già stato sottoposto ad una misura restrittiva, ovvero insultare minacciare in modo ossessivo la ex moglie rendendole impossibile la vita. La vittima degli atti persecutori è una 47enne di Ossuccio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.