Monete false e spaccio di droga. Arrestato un 39enne di Cermenate

carabinieri

Un 39enne di Cermenate è stato arrestato dai carabinieri per detenzione ai fini di spaccio e falsificazione di monete.
Durante la perquisizione nella sua abitazione sono stati trovati oltre 400 grammi di cocaina, 3 bilancini di precisione e ben 4.231 monete da due euro, per un valore di 8.462 euro, con ogni probabilità false, sulle quali sono in corso gli accertamenti da parte degli esperti.
L’operazione dei militari risale a venerdì pomeriggio nell’ambito delle attività di contrasto allo spaccio portate avanti dai militari della compagnia di Cantù.
Le indagini sono state condotte dal Nucleo Operativo e Radiomobile assieme ai colleghi di Cermenate e al nucleo cinofili di Casatenovo.
Il 39enne brianzolo è stato trasferito al carcere del Bassone. Per l’uomo l’accusa è – come detto – di spaccio e falsificazione di monete. Monete che, presumibilmente, sarebbero poi state immesse in circolazione.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.