Multa in Canton Ticino, non guidava Mario Baloltelli

Attaccante sui social risponde ai cori fatti a Brescia

Mario Balotelli non era alla guida dell’auto multata nel novembre scorso in Svizzera, per un’infrazione al codice della strada, probabilmente un eccesso di velocità.

Le autorità elvetiche, in base a quanto pubblicato dalla Gazzetta dello Sport, avrebbero cancellato la contravvenzione a “SuperMario” e avrebbero revocato il divieto di guidare la macchina che era stato imposto al calciatore. Nessuna “balotellata” dunque.

Alla guida dell’auto, secondo quanto accertato ci sarebbe stato un amico del calciatore del Brescia. Il Canton Ticino aveva dato al calciatore italiano una multa di 100 franchi, oltre al divieto di guidare la macchina dal 31 dicembre scorso al 30 marzo prossimo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.