Cinema, Cultura e spettacoli, Territorio, Trasporti e viabilità

“Murder Mystery”, la Regina diventa un set. Varato il piano operativo

Prove tecniche di set internazionale per il lago di Como. Strade e piazze blindate sul Lario in occasione delle riprese del nuovo film “Murder Mystery”, produzione Netflix in distribuzione l’anno prossimo con le stelle di Hollywood Adam Sandler e Jennifer Aniston.
I set, dopo aver toccato il Canada e la Liguria, sono stati programmati per le prossime settimane sulle strade di Moltrasio, Carate, Brienno e Argegno, oltre che nel capoluogo di provincia, e si parla anche di inseguimenti mozzafiato lungo il lago.
Ieri mattina, come anticipato dal “Corriere di Como” nei giorni scorsi, sindaci e assessori dei Comuni coinvolti, tra i quali come detto Como, si sono riuniti con il nuovo prefetto, Ignazio Coccia, per fare il punto della situazione, dopo le prime riunioni avvenute in Provincia e in Questura nei giorni scorsi.
«Come tutte le cose qualche disagio ci sarà – ha detto Elena Negretti, assessore alla Sicurezza della giunta di Palazzo Cernezzi – ma con la produzione stiamo facendo una comunicazione mirata per le aree coinvolte e già da mesi abbiamo contattato i cittadini che verranno coinvolti nelle aree e quindi c’è molta collaborazione. Teniamo conto che è una produzione hollywoodiana che quindi porta, ancora una volta, la città di Como alla ribalta in tutto il mondo».
«Noi abbiamo accolto favorevolmente la proposta della produzione americana – ha rimarcato il sindaco di Argegno, Roberto De Angeli – Gireranno il film in due fasi diverse nella nostra località, quella dell’1 e del 2 di agosto e quella tra il 22 e il 23 agosto. La prima con riprese per lo più sulla Regina verso Cernobbio, sulla strada bassa; quella del 22 e 23 agosto nelle piazzette e nelle vie del centro storico di Argegno».
«Avremo nel film uno scorcio di lago con protagonista anche Cernobbio. Avremo indubbiamente qualche disagio viabilistico nella nostra località, ma ricordo che già da un mese abbiamo affittato la nostra scuola come centrale operativa per il film», ha detto ieri dopo il summit il nuovo sindaco di Cernobbio, Matteo Monti.
L’unico ad aver espresso perplessità sulla proposta della produzione americana che ha bussato alle porte di molti municipi rivieraschi è stato Roberto Pozzi, il primo cittadino di Laglio, dove sorge Villa Oleandra, la dimora comasca del divo George Clooney, che è tra l’altro molto amico dell’attore Brad Pitt, lo storico ex di Jennifer Aniston.
«Non ritengo ci siano le condizioni – ha spiegato ieri il primo cittadino di Laglio – perché le riprese impegnerebbero tutta la via centrale sul lago, bloccando le attività turistiche e commerciali. Nella riunione in Prefettura ho ribadito i miei dubbi, ma trattandosi di una strada provinciale e di una statale, sarà il prefetto a decidere».
Alcune scene con protagonisti la Aniston e Sandler sono già state girate, nei giorni scorsi, a Portofino e le foto del set e della troupe a spasso nella località ligure sono state subito rese pubbliche sulla rete grazie ai fan dei due attori americani.

centro storico di Brienno, vecchia Regina
Centro storico di Brienno, vecchia Regina, dove saranno realizzate le riprese

 

26 Lug 2018

Info Autore

Redazione Corriere di Como

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dic: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto