“Murder Mystery”, l’ordinanza del Prefetto include Laglio
Cinema, Cultura e spettacoli, Territorio, Trasporti e viabilità

“Murder Mystery”, l’ordinanza del Prefetto include Laglio

Il Prefetto di Como, Ignazio  Coccia, ha emanato oggi  una ordinanza  per regolamentare e interdire il flusso veicolare e pedonale sulla statale “Regina” e la provinciale 71 , Vecchia Regina, per le riprese del film Netflix “Murder Mystery” (nella foto Andreoli, il set ieri in piazza Medaglie d’Oro) nei territori dei comuni di Argegno, Brienno , Laglio, Carate Urio e Moltrasio, per i giorni 2, 3, 6 e 7 agosto prossimi. Le riprese, precisa il rappresentante del governo sul territorio comasco, avverranno “non in via continuativa ma  secondo intervalli e necessità operative”.

Nell’ordinanza,  rinvenibile  sul sito della prefettura (www.prefettura.it), sono elencati i dettagli. La prefettura ha precisato anche che nell’occasione le riprese “riguarderanno scene a carattere eminentemente tecnico, in cui  saranno presenti esclusivamente gli operatori, gli stunt –men e personale di supporto logistico”.

Come detto, parteciperà al set sulla Regina firmato Netflix anche Laglio, dove a Villa Oleandra ha una delle sue dimore il divo Usa George Clooney, nonostante il sindaco abbia inizialmente dato parere negativo alle richieste della produzione per motivi di sicurezza.

30 luglio 2018

Info Autore

Lorenzo

Lorenzo Morandotti lmorandotti@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto