“Murder Mystery”, oggi set a Villa Olmo. Parco blindato fino a mezzogiorno

Jennifer Aniston in centro città. Copyright ph. Emilio Andreoli

Tutti pazzi per i divi della piattaforma digitale. A giudicare dai mezzi impiegati in città e sulla Regina dal fine settimana, la troupe di Murder Mystery sul Lario garantirà un indotto notevole: centinaia le persone coinvolte e un richiamo mediatico internazionale garantito.
E i comaschi stanno al gioco: complice il bel tempo, affollano i luoghi dove sono annunciate le riprese e sperano in autografi (ricordiamo che nel cast c’è anche il divo gallese Luke Evans).
Ieri il set lariano dell’anno ha ancora tenuto banco in centro storico a Como, dove non è escluso che torni prossimamente con apposito prolungamento dell’ordinanza che prevede le chiusure delle vie del centro al traffico e ai pedoni in caso di ciak.
I due attori principali, Jennifer Aniston e Adam Sandler, fotografati lunedì nel primo giorno di riprese in piazza Medaglie d’Oro e via Vittorio Emanuele, oggi dovrebbero essere nel parco all’italiana di fronte a Villa Olmo, blindata fino alle 12. Già ieri, nel pomeriggio, discreti ma inflessibili guardie del corpo impedivano a sguardi troppo curiosi l’accesso nella zona di via Cantoni dove è iniziato l’allestimento del set da parte dei tecnici.
A Como poi si tornerà a girare massicciamente in zona lago: in viale Puecher dove sorge l’Aero Club è infatti istituito il divieto di sosta con rimozione lunedì 6 agosto e poi dal 7 al 10 agosto anche in via Pietro da Breggia, piazzale Somaini, viale Masia, viale Vittorio Veneto, via Sinigaglia e Largo Borgonovo (il Tempio Voltiano sarà chiuso ai visitatori dall’8 al 10 agosto).
Oggi il Comune di Como ha predisposto, nel giorno della festa nazionale nella vicina Svizzera che notoriamente è un problema per la viabilità cittadina, la sospensione “saltuaria” della circolazione nella fascia oraria dalle ore 9 alle ore 13 in via per Cernobbio, «il tempo strettamente necessario alle riprese cinematografiche». È istituito il divieto di sosta in via per Cernobbio nell’area parcheggio della fermata del bus ‘Villa Sucota dalle 6 alle 14 «al fine di poter garantire la sosta dei veicoli utilizzati per il trasporto delle attrezzature necessarie per le riprese».
Da giovedì a martedì poi, le riprese cinematografiche si sposteranno sui paesi del lago dove ci saranno gli stuntmen impegnati negli ormai famosi e molto attesi inseguimenti in auto sulla Regina tra Moltrasio, Carate, Laglio ed Argegno, quindi sulla statale “Regina” e la provinciale 71, ossia la Vecchia Regina. Le riprese e le relative interruzioni del traffico, precisa la Prefettura, avverranno «non in via continuativa ma secondo intervalli e necessità operative». Sul set «saranno presenti esclusivamente gli operatori, gli stuntmen e personale di supporto logistico».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.